Appunti di Lettura

Il Circo della notte di Erin Morgenstern

C’è bisogno che qualcuno le racconti quelle storie. Dove le battaglie sono combattute, vinte e perdute, dove i pirati trovano il loro tesoro e i draghi divorano i nemici a colazione […] c’è della magia in questo… quella fiaba lo smuoverà, lo spronerà e chissà cosa potrebbe arrivare a fare grazie a essa, grazie alle tue parole 

Il circo della notte di Erin Morgenstern
Il Circo della Notte di Erin Morgenstern
Ph: Pattypici
Titolo: Il Circo della notte
Autore: Erin Morgenstern
Editore: Fazi Editore
Collana: Lainya
Pagine: 518
Prezzo: 15 €

C’era una volta un Circo…


Apriva al tramonto per chiudere quando il sole spuntava e nessuno sapeva dove sarebbe apparso…


… 𝚚𝚞𝚎𝚜𝚝𝚘 𝚌𝚒𝚛𝚌𝚘 𝚜𝚊𝚛à 𝚍𝚒𝚟𝚎𝚛𝚜𝚘, 𝚛𝚎𝚐𝚊𝚕𝚎𝚛à 𝚞𝚗’𝚎𝚜𝚙𝚎𝚛𝚒𝚎𝚗𝚣𝚊 𝚞𝚗𝚒𝚌𝚊, 𝚒𝚕 𝚙𝚒𝚊𝚌𝚎𝚛𝚎 𝚍𝚎𝚒 𝚜𝚎𝚗𝚜𝚒…


🎪 Il Circo della notte era formato da tanti mondi magici e ogni tendone apriva le porte alle emozioni più pure e recondite di ogni attonito spettatore

Il Circo della notte di Erin Morgenstern
Il Circo della notte

🧣Ciascuna attrazione svelava la profondità dello stupore, della meraviglia… fino al punto da creare dipendenza e attrarre attorno a se 𝒊𝒍 𝑷𝒐𝒑𝒐𝒍𝒐 𝒅𝒆𝒊 𝒓𝒆𝒗ê𝒖𝒓𝒔, sognatori incalliti come noi…

🤹Contorsionisti, illusionisti, domatori, trapezisti mettevano in scena la vastità dei nostri desideri ed intanto… 


… Il circo cambiava forma e dimensione…

Perché il Circo era qualcosa di più !


Era il terreno di gioco di Due Misteriosi Illusionisti

Celia e Marco

Yin e Yang

Caos e Controllo

Ragione e Sentimento


Allievi dei più grandi Maghi della storia, diventano le pedine inconsapevoli nello Scacchiere della Grande Illusione. 

❝ 𝙽𝚎𝚕 𝚌𝚒𝚛𝚌𝚘 𝚊𝚌𝚌𝚊𝚍𝚎 𝚖𝚘𝚕𝚝𝚘 𝚙𝚒ù 𝚍𝚒 𝚚𝚞𝚊𝚗𝚝𝚘 𝚊𝚕𝚕𝚊 𝚐𝚎𝚗𝚝𝚎 𝚗𝚘𝚗 𝚜𝚒𝚊 𝚍𝚊𝚝𝚘 𝚜𝚊𝚙𝚎𝚛𝚎 … ❞

Il Circo della notte

𝙐𝙣 𝙤𝙧𝙤𝙡𝙤𝙜𝙞𝙤 𝙞𝙣𝙘𝙖𝙣𝙩𝙖𝙩𝙤 𝙘𝙧𝙞𝙨𝙩𝙖𝙡𝙡𝙞𝙯𝙯𝙖𝙫𝙖 𝙞𝙡 𝙩𝙚𝙢𝙥𝙤 𝙞𝙣 𝙥𝙪𝙡𝙫𝙞𝙨𝙘𝙤𝙡𝙞 𝙙’’𝙞𝙨𝙩𝙖𝙣𝙩𝙞 𝙥𝙚𝙧𝙛𝙚𝙩𝙩𝙞.


Intorno ai nostri Giocatori ruotava un gruppo selezionato di incantatori e trasformisti, cartomanti e cantastorie. 

Ognuno di loro era Unico, Diafano, Custode di Segrete Speranze. 

𝐸𝓃𝓉𝓇𝒶𝓉𝑒 𝒸𝑜𝓃 𝓅𝓇𝓊𝒹𝑒𝓃𝓏𝒶 𝑒 𝒶𝓅𝓇𝒾𝓉𝑒 𝒸𝒾ò 𝒸𝒽𝑒 è 𝒸𝒽𝒾𝓊𝓈𝑜 𝓈𝑒 𝓋𝒾 𝓋𝒶

Non dimenticherete facilmente la sensazione che proverete nel tendone dei Sogni in Bottiglia. 


Ma ricordate! 

C’era una gara da vincere …

Celia e Marco percorreranno i labirinti della magia per cercare di dissolvere i confini dell’immaginazione. 


E tu Revêur … … 𝙨𝙚𝙞 𝙙𝙚𝙨𝙩𝙞𝙣𝙖𝙩𝙤 𝙖 𝙫𝙚𝙣𝙞𝙧𝙚 𝙘𝙤𝙣 𝙣𝙤𝙞, 𝙡𝙤 𝙨𝙤 𝙥𝙚𝙧 𝙘𝙚𝙧𝙩𝙤…

❂ 🎪 ✺ 🎪 ✺ 🎪 ❂

 Erin Morgenstern ci regala una Fiaba onirica, sfarzosa e costruisce un mondo fantastico dove perdersi per ritrovarsi, dove la materia sfuma e le emozioni assumono una forma palpabile. 


Il Circo è il Luogo in cui l’Universo si condensa e l’Invisibile si palesa.


✍️ Un Worldbuilding millimetrico e sensoriale ci catapulta nella magia della storia con una potenza cinematografica. 

Nulla è lasciato al caso. 

Tutto è curato, preciso, dal cibo alle stoffe, dalle luci agli arredi, ogni tassello è al posto giusto per ricreare l’opulenza dei Sogni più ambiziosi. 

❝ Al bar i cocktail sono serviti in una varietà di bicchieri dalle forme. C’è vino rosso rubino e assenzio verde opaco. Arazzi di seta dalle tinte accese pendono dalle pareti, drappeggiati su qualsiasi cosa sia immobile. Le candele scintillano in candelabri di vetro colorato, gettando luci danzanti sulla festa e gli invitati ❞

Man mano che i protagonisti si sfidano il Circo si costruisce e si arricchisce di tendoni, prova del loro talento magico.

Ogni spazio custodisce un sentimento, un ricordo, l’essenza della nostra umanità. 


L’impianto narrativo del Circo della notte è scenografico, corale, brilla per originalità e struttura. 


Le Storylines che dettano il ritmo alla narrazione sono due: la storia principale incentrata su Celia e Marco e una seconda che segue Bailey, un ragazzo pieno di dubbi e desideri infranti, che troverà la sua strada per il circo. 
Balzi temporali, digressioni e alternanza di POV rendono la lettura accattivante e vorticosa.

L’attenzione del Lettore viene costantemente ancorata al testo dai numerosi cliffhanger che concludono i vari capitoli. 


La promessa di un nuovo Stupore ci trascina in un climax ascendente, sostenuto dai preziosi dettagli grafici del testo. 


Erin Morgenstern si fa Aedo e ci dona un Sogno avverato, infondendo umanità in un mondo troppo spesso incline a dimenticare l’Incanto dei Sensi

❝ Il cuore della storia e le idee alla sua base sono semplici. Il tempo ne ha alterato e condensato le sfumature, facendo di esse qualcosa di più di una storia, più grande della somma delle singole parti. Ma ciò richiede tempo. Le favole più autentiche necessitano di tempo e familiarità per diventare ciò che sono ❞

❂ 🎪 ✺ 🎪 ✺ 🎪 ❂

ERIN MORGESTERN

Erin Morgenstern è un’artista multimediale americana e autrice di due romanzi fantasy. The Night Circus è stato pubblicato in più di una dozzina di lingue entro il 2013 e ha vinto l’annuale Locus Award come miglior romanzo d’esordio. Ha ricevuto nel 2012 un Alex Award.

Il Mare Senza Stelle è il suo secondo romanzo.

Erin Morgenstern

Prossimamente

La recensione di Il Mare senza stelle

Hard boiled in salsa noir e condizione dei neri negli Usa sono sempre magistralmente d’attualità, quando c’è di mezzo Walter Mosley, scrittore esploso anche dopo un endorsement di @BillClinton
Giosuè Colomba scrive del suo “La farfalla bianca” (#21lettere)
https://www.lucialibri.it/2022/06/28/mosley-easy-colpevole-perde-tutto/

#interview

Pulp, vendicativo, cattivo, ma puntellato da grandissima umanità…
@lacorteditore @DiegoDiDio_85

La nostra intervista ⤵️⤵️⤵️

https://www.thrillerlife.it/2022/06/27/diego-di-dio/

@LuciaLibri @CasaLettori @ladivoralibri @MollyBloom82 @BiancoCritico @CarmelaCusmai @danisetta @Nerys__

«Era necessario secondo noi costruire una risorsa in rete in cui si potessero consultare percorsi femminili».

♀️ Una storia, tante storie, intervista a @enci_donne
a cura di @mbmissmary

(Ringraziamo Rossana Di Fazio e Margherita Marcheselli) https://biancocritico.wordpress.com/2022/06/27/una-storia-tante-storie-intervista-a-enciclopediadelledonne-it/

“Le ultime ore di Ludwig Pollak” (@sellerioeditore) di Hans von Trotha racconta come le autorità vaticane avrebbero potuto salvare il leggendario archeologo ebreo dal rastrellamento nazista della capitale, nell’ottobre 1943. Lui non accettò
Scrive (sli)
https://www.lucialibri.it/2022/06/27/pollak-trotha-cultura-male/

Che pensiero ti è restato dopo aver letto l’#ultimapaginadellasera?

Scrivilo in un tweet con autore, titolo e numero di pagina del libro che stai leggendo e con @letsbookorg

➡️ Ritroviamoci qui tutte le sere dalle 22

Load More…

Spread the love

Precedente

Le Cattive di Camila Sosa Villada

Successivo

La Casa maledetta e altre cupe storie di Grazia Deledda

  1. Its such as you read my mind! You appear to grasp so much about this, like you wrote the ebook
    in it or something. I believe that you can do with a few % to power the message house a little bit, but other than that, this is fantastic blog.
    An excellent read. I will certainly be back.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén