” L’Italia e l’Europa non sono come dovrebbero essere, troppe diseguaglianze, non lasciamo nessuno indietro ” 

ᴍᴀʀɪᴏ ᴅʀᴀɢʜɪ al Summit della Ue sulle Politiche sociali di Oporto in Portogallo ~ 8 Maggio 2021

« … la fine di un lungo viaggio nella Tutela dei Diritti Sociali… » dice Draghi in Conferenza Stampa. 

I Dimenticati

Coloro che non sono ripartiti dopo la Pandemia

Titolo: I Dimenticati
Autori: Riccardo Noury e Luca Leone
Editore: Infinito Edizioni
Pagine: 123
Prezzo: 12 €

È un momento cruciale per tutti Noi, un momento storico in cui la Pandemia ha evidenziato tutti i difetti delle scelte operate in campo sociale negli ultimi anni. 

« Non potremmo più far finta di non sapere. Ora sappiamo» come sottolinea Mauro Palma. 

Chi sono i soggetti vulnerabili che più di tutti sperano in una conversione sociale, civile, culturale e morale?

Sono ðˆ ðƒð¢ð¦ðžð§ð­ð¢ðœðšð­ð¢, coloro che rischiano di non ripartire, categorie per cui bisogna riscrivere modelli, assetti sociali e relazionali. 

Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia e Luca Leone, giornalista e autore di numerosi testi di approfondimento, hanno raccolto le riflessioni di donne e uomini competenti e autorevoli, che raccontano queste ripartenze mancate, mostrandoci quanto profonde siano le crepe nella nostra società. 

𝐈 ðƒð¢ð¦ðžð§ð­ð¢ðœðšð­ð¢ parla di Noi, di tutti Noi, che disinfettandoci le mani, pensiamo ai nostri anziani, ai nostri figli, al nostro lavoro, alla nostra ansia. 

Nelle settimane più dolorose, con i carri funebri che affollavano le strade e l’immaginario, mi è capitato di scrivere che c’era accanto all’igiene del corpo da rispettare severamente, un’igiene della mente da conservare, un’igiene dello spirito, per mantenersi lucidi e razionali di fronte ad una situazione che ci metteva in gioco come mai

scrive Marco Damilano direttore dell’Espresso

L’addio negato

Il Covid ha accentuato le disuguaglianze

bloccato l’ascensore sociale, già piuttosto immobile in Italia. 

Tra le pagine de ðˆ ðƒð¢ð¦ðžð§ð­ð¢ðœðšð­ð¢ incontriamo i nonni abbandonati nelle Rsa; in diverse nursing homes degli Stati Uniti non è sopravvissuto nessuno! 

Indimenticabile l’appello di Andrea Camilleri: “ la tua casa nella quale l’anziano vive è la sua memoria. Mettendolo in un istituto, gli facciamo perdere la memoria. E la memoria è la radice della vita, la radice dell’esistenza “

Incontriamo i bambini, chiusi sempre di più nelle loro stanze, i disabili, che partono già con un handicap da combattere. 

Vediamo i nostri Adolescenti incapaci di affrontare il senso di indeterminatezza e di inutilità.

Possiamo toccare con mano il divario che la Dad ha evidenziato tra lo studente con tablet di ultima generazione, Wi-Fi sempre attivo e professori di ripetizione e lo studente che deve saltare ore e ore di lezione perché la Connessione con il Mondo non ce l’ha! 

« la didattica a distanza ha prodotto una riduzione non marginale - i cui effetti traspariranno più chiaramente nei prossimi anni - dei livelli di apprendimento di scolari e studenti, dalle elementari all’università. »

Soggetti vulnerabili

I precari del lavoro, le donne, i braccianti immigrati, i carcerati, le vittime degli usurai, pensionati, i minori stranieri… tutti rischiano di rimanere invisibili se non si riforma in maniera drastica l’inclusione sociale. 

Veronica Pivetti impreziosisce questo Libro con una riflessione personale emotivamente trainante. 

“ Noi saltimbanchi, avvezzi a tirarci su le maniche, faremo la nostra parte per continuare a sfamarci e sfamarvi di parole, luci, musica e colori, broccati, velluti, maschere e parrucche.”

Leggere ðˆ ðƒð¢ð¦ðžð§ð­ð¢ðœðšð­ð¢ ora, momento in cui tutto il nostro sistema si sta rimettendo in moto e le nostre vite tornano pian piano, sui binari della normalità, è un gesto di solidarietà nei confronti di coloro che vogliono ripartire assieme a Noi. 

Per questo motivo gli Autori devolvono i diritti maturati dalla vendita di questo libro ad Amnesty International Italia. 

 âƒ ðŸ”¹ à¼» ðŸ“– à¼º ðŸ”¹ âƒ

Della stessa Casa Editrice :

Dayton, 1995 di Luca Leone e Silvio Ziliotto

La Piccola Parigi di Massimiliano Alberti

L’Invitato di Massimiliano Alberti

Spread the love