Le pagine che verranno ...

Appunti di Lettura

La sposa cadavere

La sposa cadavere e il fascino dell’horror gotico

Articolo in evidenza

La sposa cadavere di Friedrich August Schulze

La sposa cadavere

Titolo: La sposa cadavere

Autore: Friedrich August Schulze

Editore: Caravaggio Editore

Genere: horror gotico

Pagine: 107

Prezzo: 8,90€

Link Amazon Influencer

L'aneddoto, passando di bocca in bocca, aveva purtroppo subìto alterazioni. Mi sembra che questa sposa defunta fosse vissuta in quel cantone, intorno al XIV o XV secolo. era una nobile dama. S'era comportata nei riguardi del suo amante con tanta ingratitudine e perfidia, ch'egli era morto di dolore; ma poi quando volle sposarsi, le parve la prima notte di nozze, ed ella morì. Si diceva che da allora lo spirito di quella sfortunata vagasse per la terra e assumesse tutti i tipi di volti, in particolare quelli di belle persone, per rendere infedeli gli amanti. Poichè non l'era permesso assumere le sembianze d'una persona viva, scelse tra i morti quelli che più le somigliavano.

Una recensione non è un’opinione!

Articolo in evidenza

Guida ragionata sui punti fondamentali che la recensione di un libro deve soddisfare

Una recensione non è un'opinione - LePaginecheverranno

Questa guida è pensata per chi approda nel mare magnum dei siti letterari, web magazine e blog dedicati alla divulgazione dei titoli che si possono trovare in libreria, fornendo una mappa concettuale per scrivere una recensione che sia definita tale.

Vagabondaggi letterari

Articolo in evidenza

Può una Bookblogger accontentarsi di un solo spazio culturale in cui condividere le sue letture?

Ma certo che no!!

Interviste, approfondimenti, speciali, recensioni… vagabondo tra siti e riviste, tra social e giornali.

Questi i miei recenti vagabondaggi!

La mia collaborazione con Salvatore Lo Iacono, direttore responsabile di LuciaLibri, ha aperto un dialogo culturale davvero interessante, che coinvolge anche la mia rivista letteraria ilRecensore.it, in uno scambio virtuoso di idee e pensieri.
Tra i mille volti dell’amicizia c’è l’affinità narrativa, quella che ti porta a condividere le stesse storie, ad apprezzare gli stessi autori. Titty è la mia socia perfetta, non solo nel progetto della rivista, ma anche come interlocutrice preferenziale per i libri che ho amato! Vi sfido a distinguere la sua voce dalla mia in questa recensione a quattro mani.
Nella settimana più nazional-popolare dell’anno ho girato come una trottola per riportare ai lettori il lato più culturale di Sanremo e il recente libro di Walter Vacchino e Luca Ammirati – Ariston La scatola magica di Sanremo ne è l’esempio. Presenziare all’anteprima del libro e poi avere il piacere d’intervistare Luca Ammirati sono i ricordi che porterò con me.
Tra le voci che colorano e impreziosiscono il mondo dell’editoria c’è Stefano Izzo, senior editor alla Salani. Raccontare la sua storia, la sua professionalità è un modo per poter guardare dietro e oltre quella copertina che troviamo splendente in libreria. La voce degli esperti è la rubrica de ilRecensore.it, di cui sono Co-Founder, che amo in modo particolare.

Tra i vari progetti e vagabondaggi cerco sempre di essere presente sui Social, condividendo anche i volumi preziosi che mi vengono inviati da case editrici, come Caravaggio Editore, Garzanti, Marsilio, NNeditore… e da scrittori con cui dialogo da anni.

Ci sono poi i libri vagabondi per eccellenza … quelli che a dispetto delle scadenze, si fanno urgenti e diventano le mie letture in solitaria.

Questi quelli che mi stanno facendo compagnia in questo mese di Febbraio

Per ora è tutto … ma

Vi anticipo un articolo che pubblicherò a breve su questo sito e potrebbe interessarvi se siete bookblogger!

Una guida alla recensione di libri di narrativa

#StayTuned!


Nannina di Stefania Spanò

Articolo in evidenza

Ho sempre provato a scrivere un cunto guardandomi attorno e oggi invece so che, a volte, è necessario volgere lo sguardo indietro per dare un senso al presente

Nannina di Stefania Spanò
Nannina di Stefania Spanò - La Pagine che verranno - Patty Pici
  • Titolo: Nannina
  • Autore: Stefania Spanò
  • Editore: Garzanti
  • Genere: narrativa – romanzo di formazione
  • Pagine: 224
  • Prezzo: 16,80€
  • LINK AMAZON

Nannina di Stefania Spanò è un bellissimo romanzo d’esordio che vuole testimoniare la potenza delle storie e di chi ha il dono di saperle raccontarle.

Tutti i colori tranne uno di Luca Ammirati

Articolo in evidenza

Forse è nell’eterna attesa di un ritorno che si cela la vera natura del rimpianto.

Tutti i colori tranne uno – luca Ammirati
Titolo: Tutti i colori tranne uno
Autore: Luca Ammirati
Editore: Sperling & Kupfer
Genere: narrativa
Pagine: 256
Prezzo:16,90
LINK AMAZON

Luca Ammirati, scrittore ligure di nascita e di cuore, mescola i profumi e i colori dei suoi ricordi per consegnarci un romanzo –Tutti i colori tranne uno – che risuona di struggente e romantica Sehnsucht.

La libreria dei gatti neri

La libreria dei gatti neri di Piergiorgio Pulixi – Le Pagine che verranno

Articolo in evidenza

“ I casi più difficili sono sempre quelli più banali.

La risposta è lì, dove meno te l’aspetti, celata sotto una coltre di banalità ”

la libreria dei gatti neri di Piergiorgio Pulixi
Titolo: La libreria dei gatti neri
Autore: Piergiorgio Pulixi
Editore: Marsilio
Collana: Lucciole
Pagine: 304
Prezzo: 14,25
LINK AMAZON

Piergiorgio Pulixi, scrittore sardo, autore di molti gialli e noir intensi che hanno collezionato vari premi letterari e critiche entusiaste da parte dei lettori, cambia pelle e ci presenta un giallo ironico, umano, leggero.

🐈‍⬛ 🐈‍⬛ 🐈‍⬛ 🐈‍⬛ 🐈‍⬛ 🐈‍⬛ 🐈‍⬛ 🐈‍⬛ 🐈‍⬛ 🐈‍⬛

Una piccola Principessa di Frances H. Burnett

Articolo in evidenza

Non so se molte persone si rendano conto di quanto in una storia vi sia effettivamente molto di più di quello che c’è scritto – di quante parti di essa vengano taciute – di quanto sia accaduto molto di più di quel che si trova nel libro che si tiene in mano e si legge con assiduità

Una piccola principessa di Frances H. Burnett
Titolo: Una piccola principessa
Autore: Frances H. Burnett
Editore: Caravaggio Editore
Collana: I Classici Ritrovati
Pagine: 330
Prezzo: 17,95€
Link Amazon

Una piccola principessa non è solo un libro per l’infanzia, ma è stato scritto per chi sarebbe stato in grado di seguire il sottopunto e vedere oltre le piccole tracce d’inchiostro.

Tra le righe di ogni storia c’è un’altra storia, ed è quella che non viene mai ascoltata e può solo essere immaginata da coloro che sono bravi a immaginare.

I peccati di Marisa Salas di Clara Sánchez – Recensione

Articolo in evidenza

HO RAGGIUNTO UN PUNTO IN CUI DESIDERARE UN’ALTRA VITA È PIÙ ANGOSCIANTE DELLA VITA CHE HO

Marisa salas
Titolo: I peccati di Marisa Salas
Autore: Clara Sánchez
Editore: Garzanti
Pagine:304
Prezzo: 17,95€
Link Amazon

Clara Sánchez, autrice del Best seller, Profumo delle foglie di limone, unica autrice ad aver vinto i tre premi letterari più importanti della Spagna, torna con un romanzo dall’anima esposta, intima la voce che lo anima, profondo il rimpianto che solca ogni pagina.

Heidi – il mito di una storia che ha ancora molto da insegnare

Articolo in evidenza

La Heidi stava così bene, come non lo era mai stata prima. Beveva la luce dorata, l’aria fresca, il delicato profumo dei fiori e non desiderava altro che starsene così, in contemplazione

Heidi

Titolo: Heidi – Gli anni della formazione e della peregrinazione
Autore: Johanna Spyri
Editore: Caravaggio editore
Collana: I Classici Ritrovati
Traduzione: Chiara Gianni
Pagine: 256
Prezzo:17,95
Link Amazon

Heidi, quella meravigliosa bambina dai corti capelli neri e i piedi felicemente scalzi, ha intrattenuto generazioni di bambini, che tra lacrime e risate aspettavano con ansia l’appuntamento quotidiano con il cartone animato disegnato da Hayao Miyazaki.

Johanna Spyri, nome che molti di voi sentiranno per la prima volta, ha inventato questo fantastico personaggio nel 1879 e mai avrebbe immaginato che il suo romanzo – ” per bambini e per coloro hanno a cuore i bambini “– sarebbe stato il libro più letto e tradotto al mondo!

Il palazzo di carta di Miranda Cowley Heller

Articolo in evidenza

Il palazzo di carta

Questa casa, costruita con la carta – minuscoli frammenti di cartone pressati insieme per creare qualcosa di abbastanza forte da resistere al tempo e ai difficili inverni solitari – e che minaccia sempre di cadere in rovina, ma che si regge ancora in piedi, un anno dopo l’altro quando torniamo. Questa casa, questo luogo, conosce tutti i miei segreti. Anch’io sono nelle sue ossa.

Il palazzo di carta di miranda cowley heller
Titolo: Il palazzo di carta
Autore: Miranda Cowley Heller
Editore: Garzanti
Genere: Narrativa americana
Pagine: 394
Prezzo: 17,90€
Link Amazon Influencer

Il palazzo di carta di Miranda Cowley Heller – L’esordio che ha stupito tutto il mondo. La nuova voce del grande «romanzo americano» per mesi in testa alle classifiche americane e inglesi.

Questo recita la fascetta del libro e le mie sinapsi concordano.

L’età delle madri di Vittorio Punzo

Articolo in evidenza

Giorno 153

Io mi chiamo Domenico, ho sedici anni e dimostrerò che non sono un ragazzino

l’età delle madri di Vittorio Punzo
L'età delle madri di Vittorio Punzo
Titolo: L’età delle madri
Autore: Vittorio Punzo
Editore: Alter Ego Edizioni
Collana: Specchi
Genere: Narrativa contemporanea
Pagine: 204
Prezzo: 16€
Link Amazon

Domenico è giovane, ma ha già imparato a mettere insieme frammenti di vita, impastando colla, sogni e sigarette.

Anna e Maria Vittoria, madre e figlia, sono in frantumi, schegge esplose di uno stesso specchio.

Qualcosa di bello di Roberto Pellico

Articolo in evidenza

Per me, due persone che si amano sono come due foglie abbandonate nel vento che non smettono di cercarsi. Sono qualcosa di bello, dunque.

Qualcosa di bello di roberto Pellico
Titolo: Qualcosa di bello
Autore: Roberto Pellico
Editore: Augh! Edizioni
Collana: Frecce
Genere: Narrativa italiana
Pagine: 226
Prezzo: 15€
Link Amazon Influencer

Qualcosa di bello… il titolo è una lusinga, o meglio, una promessa.

Roberto Pellico, autore italiano agli esordi ha intessuto per cinque anni parole perfette, come fili di un antico arazzo; sarà riuscito a mantenere il patto suggerito già dal titolo?

Questioni di sangue di Anna Vera Viva

Articolo in evidenza

Un’indagine nel cuore segreto di Napoli

Di padri e figli, di sorelle e fratelli… Di sangue che identifica e lega, di quello che scorre nelle vene e sulle strade.

Questione di sangue di Anna Vera Viva
Questioni di sangue di Anna Vera Viva
Ph: PattyPici
Titolo: Questioni di sangue
Autrice: Anna Vera Viva
Editore: Garzanti
Genere: Giallo – Narrativa italiana
Pagine: 256
Prezzo: 16,90€
Link Amazon Influencer

Questioni di sangue è un racconto ricco di pathos familiare, di folclore e dolore. Un racconto dicotomico che pone il bene ed il male ai lati opposti di una strada solcata da lacrime e sangue, mani giunte e sguardi distanti.

l'uno l'immagine speculare dell'altro, quasi banali nel loro essere il bianco e il nero, il bene e il male.

Affresco verace di una Napoli che risuona di voci, rabbia e profuma di cucina partenopea.

Emily di Luna Nuova di Lucy M. Montgomery

Articolo in evidenza

Era piccola e pallida e miseramente vestita; talvolta rabbrividiva nel suo sottile giubbetto; pure una regina avrebbe ceduto volentieri una corona per le sue visioni – i suoi sogni meravigliosi

Emily di Luna Nuova
Emily di Luna Nuova di Lucy M. Montgomery
Ph: Pattypici
Titolo: Emily di Luna Nuova
Autrice: Lucy M. Montgomery
Editore: Caravaggio editore
Genere: Classici Ritrovati
Pagine: 512
Prezzo: 8,90€ – 18,90€
Link Affiliato Amazon

Pura, brillante, ostinata la voce di Emily è un inno alla fantasia e alla caparbietà nel perseguire i propri sogni.

Emily di Luna Nuova è l’eroina fortemente voluta da Lucy M. Montgomery, completamente diversa dalla sua più famosa Anne di Tetti Verdi, ma Personaggio il cui percorso di formazione e aspirazione artistica, ripercorresse il vissuto della scrittrice.

La bambina sputafuoco di Giulia Binando Melis

Articolo in evidenza

Storia di mille cieli stellati, due vite e un destino

Io però sono più un drago occidentale siccome sono verde, ho le ali molto grandi e lunghe corna appuntite per difendermi dalle spade dei cavalieri. Devo dire che essere un drago orientale a volte mi piacerebbe perché gli fanno tutti le feste in onore e non li vogliono uccidere.

A me mi vogliono uccidere.

Ma io sputo il fuoco e li trasformo tutti in spiedini

la bambina sputafuoco di Giulia Binando Melis
La bambina sputafuoco di Giulia Binando Melis
Ph: Pattypici
Titolo: La bambina sputafuoco
Autrice: Giulia Binando Melis
Editore: Garzanti
Genere: Narrativa
Pagine: 336
Prezzo: 16,80€
Link Affiliato Amazon

La bambina sputafuoco è il racconto di una battaglia, spesso scorretta ed infame, che solo la grande fantasia di una bambina-drago può affrontare sapendo di poter vincere.

il mio cuore è fatto di fuoco perché è quello di un drago

La figlia della lupa di Barbara Aversa

Articolo in evidenza

Sento l’odore del bosco, delle cose perdute, di quelle cercate nei luoghi sbagliati e poi inaspettatamente ritrovate, sempre dove non dovevano essere

La figlia della lupa di barbara aversa
Titolo: La figlia della lupa
Autrice: Barbara Aversa
Editore: d editore
Collana: Lingue
Pagine: 393
Prezzo: 18,90€
Link Amazon

🐺  Il tempo trova l’inganno

🐺  Il tempo svela l’infamia

🐺 Il passato mescola le carte del destino e trova il sistema per chiudere il Cerchio. 

Niente posto per le fiabe di Martina Ásero

Articolo in evidenza

Avevo riposto la storia nel sottosuolo della memoria per molto tempo, come una macchia sulla pelle della schiena. Sai di averla e riesci a conviverci per anni arrivando quasi a dimenticatene per lunghi momenti, fin quando, dopo la doccia, il riflesso improvviso sullo specchio del bagno te ne restituisce la fulminea e innegabile presenza e tu ricordi che c’è sempre stata ed è parte di ciò che sei ancora adesso.

Niente posto per le fiabe di Martina Asero
Niente posto per le fiabe di Martina Ásero
Ph: Pattypici
Titolo: Niente posto per le fiabe
Autrice: Martina Ásero
Collana: Dattiloscritti
Editore: Caravaggio Editore
Pagine: 216
Prezzo: 4,99€ – 12,90€
Link Amazon

Catania, microcosmo esotico e totalizzante, Cinzia dodici anni da mettere in pausa, il tempo di raccogliere macerie e briciole e Zucca che era come il quartiere, la malattia e la cura tutto insieme. Da lui proveniva il mio malessere, da lui si generavano i miei guai e solo lui aveva l’antidoto per curare il veleno che mi circolava nelle vene.

Empatia di Iris Bonetti

Articolo in evidenza

Se ciò che io dico risuona in te, è semplicemente perché siamo rami dello stesso albero

William Butler Yeats
Empatia di Iris Bonetti
Ph: Pattypici
Titolo: Empatia
Autrice: Iris Bonetti
Editore: Self Publishing
Pagine: 409
Prezzo cartaceo: 14,68€
LINK AMAZON
Empatia: la capacità di comprendere lo stato d’animo e la situazione emotiva di un’altra persona, in modo immediato, prevalentemente senza ricorso alla comunicazione verbale

Romanzo d’esordio di Iris Bonetti, scrittrice italiana talentosa ed originale, Empatia si contraddistingue per l’intreccio narrativo multiforme e la ricchezza di colpi di scena.

La Casa maledetta e altre cupe storie di Grazia Deledda

Articolo in evidenza

Dieci Racconti che svelano il cuore occulto del folclore sardo

La Casa maledetta e altre cupe storie di Grazia Deledda
Titolo:La Casa maledetta e altre cupe storie
Autore: Grazia Deledda
Editore: Caravaggio Editore
Collana: I Classici Ritrovati
Pagine: 165
Prezzo: 12,90€
Link Amazon: La casa maledetta e altre cupe storie

Il suo accento era così sincero e la sua convinzione così radicata che spesso io la fissavo con un indefinibile sussulto, chiedendomi se, per caso, queste bizzarre storie a base di soprannaturale, che corrono pei casolari del popolo, non hanno un fondamento, e qualcosa di vero…

La casa maledetta e altre storie cupe di Grazia Deledda

Enrico De Luca, curatore della Collana i Classici Ritrovati per Caravaggio Editore, ha scelto di celebrare il 150° Anniversario della nascita di Grazia Deledda, premio Nobel per la Letteratura nel 1926, selezionando e raccogliendo dieci racconti accomunati dall’elemento soprannaturale, regalando al Lettore una panoramica narrativa significativa e coerente.

Il Circo della notte di Erin Morgenstern

Articolo in evidenza

C’è bisogno che qualcuno le racconti quelle storie. Dove le battaglie sono combattute, vinte e perdute, dove i pirati trovano il loro tesoro e i draghi divorano i nemici a colazione […] c’è della magia in questo… quella fiaba lo smuoverà, lo spronerà e chissà cosa potrebbe arrivare a fare grazie a essa, grazie alle tue parole 

Il circo della notte di Erin Morgenstern
Il Circo della Notte di Erin Morgenstern
Ph: Pattypici
Titolo: Il Circo della notte
Autore: Erin Morgenstern
Editore: Fazi Editore
Collana: Lainya
Pagine: 518
Prezzo: 15 €

C’era una volta un Circo…


Apriva al tramonto per chiudere quando il sole spuntava e nessuno sapeva dove sarebbe apparso…

Le Cattive di Camila Sosa Villada

Articolo in evidenza

Le Cattive è un romanzo confessione, il percorso di decrescita che Camila deve affrontare per interiorizzare l’insensibilità necessaria per non morire.

Ogni notte le trans riemergono da quell’inferno di cui nessuno scrive, per restituire la primavera al mondo

Le Cattive di Camila Sosa Villada
Ph: Pattypici
TitoloLe Cattive
AutoreCamila Sosa Villada
EditoreEdizioni SUR
Pagine223
Prezzo16,50€

Una storia che è un grido al cielo e al perbenismo bigotto ed escludente, un perfetto esempio di Autofiction impreziosito da una trasfigurazione magica della realtà, tipica della letteratura sud americana.

Il mistero di Black Rock Creek di Jerome K. Jerome e altri

Articolo in evidenza
Il mistero di Black Rock Creek
Ph: Pattypici
Titolo:Il mistero di Black Rock Creek
Autori:Jerome K. Jerome e altri
Editore:Caravaggio Editore
Collana:I Classici Ritrovati
Pagine:102
Prezzo:10,90€

il grido lo circondò di nuovo congelandogli il viso in un’espressione di terrore

il mistero di black rock creek

Il Mistero di Black Rock Creek è una mystery story nata dalla fantasia di cinque Autori, esponenti di spicco della letteratura inglese fine Ottocento. Jerome K Jerome, Eden Phillpotts, Edward Frederic Benson; Frank Frankfort Moore e Barry Pain.

Sempre tornare di Daniele Mencarelli

Articolo in evidenza
Sempre tornare di Daniele Mencarelli
Ph: Pattypici 
Titolo:Sempre tornare
Autore:Daniele Mencarelli
Editore:Mondadori, 2021
Pagine:pp. 324
Prezzo (cartaceo)€ 19,00
Prezzo (ebook)€ 9.99

❝ 𝘿𝙤𝙗𝙗𝙞𝙖𝙢𝙤, 𝙘𝙤𝙢𝙚 𝙚𝙦𝙪𝙞𝙡𝙞𝙗𝙧𝙞𝙨𝙩𝙞, 𝙫𝙞𝙫𝙚𝙧𝙚 𝙖𝙗𝙗𝙧𝙖𝙘𝙘𝙞𝙖𝙩𝙞 𝙖 𝙥𝙧𝙚𝙘𝙞𝙥𝙞𝙯𝙞 ❞

sempre tornare

… e a volte non basta…

La grande Narrativa si identifica nelle storie memorabili, nei paesaggi indimenticabili o nei Personaggi d’amare

❤️‍🔥 Daniele si vorrebbe abbracciare, consolare, spronare, per assicurargli un destino diverso da 𝑻𝒖𝒕𝒕𝒐 𝒄𝒉𝒊𝒆𝒅𝒆 𝒔𝒂𝒍𝒗𝒆𝒛𝒛𝒂. 

📝 Sempre tornare di Daniele Mencarelli conclude la trilogia biografica iniziata con 𝗟𝗮 𝗰𝗮𝘀𝗮 𝗱𝗲𝗴𝗹𝗶 𝘀𝗴𝘂𝗮𝗿𝗱𝗶 e ci riporta indietro nel tempo, quando dalle autoradio usciva stridula la voce di Freddy Mercury e si stonava cantando a squarciagola “ 𝘛𝘩𝘦 𝘴𝘩𝘰𝘸 𝘮𝘶𝘴𝘵 𝘨𝘰 𝘰𝘯 “ 

11 di Giancarlo Marinelli

Articolo in evidenza

Istantanee di una quotidianità cancellata dalla storia

11 di Giancarlo Marinelli
Ph:Pattypici
Titolo: 11
Autore: Giancarlo Marinelli
Editore: La nave di Teseo
Collana: Oceani
Pagine: 319
Prezzo: 18€

“ Se una foto per essere messa in mostra, per diventare importante come un quadro una scultura un romanzo deve fermare un attimo e dentro quell’attimo metterci una storia intera, allora questa senza presunzione merita proprio la galleria sulla Seventh Avenue “

Konstantin Petrov
New York dalla Torre Nord del World Trade Center

11 è il libro che non ti aspetti.

Spazza via il cieco velo di pietà ed entra nei misteri più intimi e segreti dell’esistenza degli ignari protagonisti che videro l’alba della tragedia.

Poetico e dissacrante, 11 è un flusso di coscienza contemporaneo, dalle note punk, che ci conduce con sfrontata naturalezza tra i corridoi delle Torri Gemelle, flashback di un’ingenua sicurezza frantumata e fusa nell’acciaio.

Direttore di questa sinfonia di vite che si rincorrono e si percorrono l’una dentro l’altra è Konstantin Petrov, esule estone, elettricista al Centoseiesimo piano della Torre Nord del World Trade Center, ospite dell’anziano cieco David e fotografo per diletto.

 ” … mi sono messo a fotografare con la mia Baby Pat cose che prima mi sembravano inutili, come sono inutili tutte le cose che abbiamo sempre intorno, e che brutto però che certe cose solo per il fatto di starci accanto finiscono per diventarci inutili … “

Interiors, Still Life, Shots in black e Family Snapshots sono gli intervalli temporali che scandiscono il Prima, Durante e Dopo dell’attentato alle Twin Towers.

Mentre Petrov scatta foto per scacciare la paura nelle lunghe notti del Windows On the World, Bush deve domare i demoni della moglie, Ghanem aspetta il figlio Osama Bin Laden nel deserto afghano e lo scrittore Harold Pinter ospite all’Università di Firenze, sceglie il momento più sbagliato per condannare l’America di tutti i mali del mondo.

Ogni capitolo riporta l’ora che si avvicina all’impatto con il primo aereo dirottato, ricordando al Lettore che l’ordito della trama ha un epilogo, un devastante epilogo, che ha cambiato i connotati alla parola Impossibile.

Man mano prendono corpo le storie delle persone che hanno vissuto questa maledetta distorsione storica e ritroviamo i pensieri bislacchi di Mychal Judge, cappellano dei pompieri di New York, vittima n° 0001 del World Trade Center, gli incubi ricorrenti di Laura Bush, così come i gesti quotidiani di Judy Melinek, il medico legale che dovrà ridare dignità ai frammenti umani estratti dalle macerie.

“ DM01000075: residuo di giugulare fuoriuscita, più parte di capo clavicolare del muscolo sternocleidomastoideo, sesso maschile, pigmenti e pulviscolo sconosciuti, possibile maschio sopra i sessant’anni, visibile anche… parte rigida di fascia. Pertinenza; collarino bianco, tipo uomo di culto. Con ogni probabilità: prete…”

“Ora guarda me. E solo me.”

  “Si buttano, si stanno buttando giù!“

  “Delrique! Guarda me! Guarda solo me! È un ordine.“

  “Sì, capitano.”

  “Dobbiamo entrare per primi. E dobbiamo farlo adesso.”

  “Ho tre figli, Desmond.”

  “Tutti abbiamo figli.”

  “E un solo papà.”

  “Padre Judge!”

  “Jeff Bridges!”

  “Ma che ci fa lei qui?”

  “Nessuno può interrompere una mia benedizione. Nessuno.”

Il congegno narrativo, perfettamente calibrato per incatenare il lettore e far emergere quella legittima paura di guardare in faccia le insensate deformazioni della realtà, subisce un’accelerazione emotiva nello spazio temporale di Zero.

La pallina rotola frenetica sul piano inclinato della catastrofe 

Voci pensieri immagini … tutto si sbriciola in una malefica vertigine

Le storie si accavallano in brevissimi e lapidari frammenti di esistenza, scatti in nero che fotografano le tenebre e le lettere formano parole che sgorgano dagli abissi dell’anima.

11 scava tra le macerie e disseppellisce umanità, racconta con visionaria efficacia, il sogno di un esule “esile” che cerca, a modo suo, di ridonare la vista a chi ha smarrito l’orizzonte.

Verità e finzione sono perfettamente bilanciati, tanto da non riconoscerne i confini e una scrittura sinestetica ci avviluppa di denso fumo bollente e lacrime d’incredulità.

La prosa di Marinelli è asciutta, muriatica, condita di acuta ironia ed erudita consapevolezza.

Nessuna virgola è al posto sbagliato, nessuna citazione è casuale, ogni registro espressivo è appropriato; tutto è perfetto nello spazio narrativo di 11.

Il caleidoscopio di eventi, immagini e pensieri si srotolano rapidi ed implacabili, cadenzati da una scelta stilistica variegata e dinamica, tale da rendere la lettura un’esperienza emozionale.

Scintillano di luce propria le riflessioni di Marinelli nei confronti delle donne che hanno salvato l’America ed il mondo in quel giorno di Settembre: Condoleeza Rice e il colonnello Cindy Wright a bordo dell’Air Force One.

“ Però sarebbe proprio giusto e redditizio raccontarla questa storia, magari con uno di quei filmoni della Mecca del cinema […] in cui si svela che l’America si è salvata e ha salvato il mondo grazie a due donne belle, patriote e intelligenti, a due donne, una bianca e una nera … che si sono comportati maniera ben diversa da quelle che lo scopo lo raggiungevano spompinando segretamente l’imperatore di turno.”

Gli scatti di Konstantine Petrov sono ancora presenti nell’archivio fotografico di Fotki, antenato di Facebook e rappresentano l’ultimo reportage dell’interno delle Torri Gemelle.

Petrov finì il suo turno alle H8 del mattino e invece di trattenersi come al solito con i colleghi per un caffè, si recò subito a casa. Il destino non fu clemente, morì circa un anno dopo l’attentato per un incidente con la sua motocicletta.

“ Le persone vive là fuori grazie alle mie foto da domani si ricorderanno cosa stavano facendo, dov’erano in queste ore e penseranno a tutti i corridoi le stanze gli asciugamani i post-it le sedie i bicchieri e le forchette della loro vita che hanno condiviso in posti lontanissimi con quelli che amano e che rimarranno bloccati qui dentro. E così li ritroveranno. Sì, li ritroveranno.”

☆☆☆☆

11 di Giancarlo Marinelli

Giancarlo Marinelli, nato a Vicenza nel 1973, scrittore, sceneggiatore e autore di drammaturgia contemporanea, regista cinematografico e teatrale, è Direttore del Ciclo dei Classici del Teatro Olimpico di Vicenza, della Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza e del circuito teatrale Arteven.

Ha pubblicato Amori in stazione (1995), Pigalle (1998), Dopo l’amore (2002, Premio Campiello – Selezione Giuria dei letterati; Premio Giulietta e Romeo), Ti lascio il meglio di me(2006, Premio Campiello – Selezione Giuria dei letterati; Premio Toti Dal Monte Simpatia), Non vi amerò per sempre (2008), Le penultime labbra (2012) e Il silenzio di averti accanto (La nave di Teseo, 2018).

La nave di Teseo

della stessa Casa Editrice:

L’Anomalia di Le Tellier ( premio Goncourt 2020 )

Gli onorevoli duellanti ovvero il mistero della vedove Siemens di Giorgio dell’Arti

Klaus di Bassi e Friggeri

Articolo in evidenza

Dalla piccola finestra, Adolf Hitler vede artigli di rami graffiare un cielo grigio e compatto. Fa freddo a Monaco, dentro e fuori. Percorre a larghi passi il poco spazio della stanza in affitto che chiama casa. Non trova pace. La data si avvicina e non ha la minima idea di cosa farei come farlo e dove andare. Ma per Monaco, per le migliaia di bavaresi che pendono dalle sue labbra, tutto questo deve restare un segreto. La guida non può avere dubbi, nessuna titubanza. Virile, ferrea certezza. Una marcia sicura verso la gloria

Klaus
Klaus di Bassi e Friggeri
Klaus di Bassi e Friggeri
Ph:Pattypici
Titolo: Klaus
Autori: Alessandro Bassi e Andrea Friggeri
Editore: Graphofeel Edizioni
Pagine: 354
Prezzo: 18€

KLAUS HA IL PRIVILEGIO DI POTER RISCRIVERE LA STORIA.

Basta una singola, unica e irripetibile decisione e TUTTO può cambiare.

Muori per me di Elisabetta Cametti

Articolo in evidenza

⍆  𝘕𝘰𝘯 𝘱𝘰𝘴𝘴𝘪𝘢𝘮𝘰 𝘥𝘪𝘳𝘦 𝘥𝘪 𝘤𝘰𝘯𝘰𝘴𝘤𝘦𝘳𝘦 𝘲𝘶𝘢𝘭𝘤𝘶𝘯𝘰, 𝘧𝘪𝘯𝘤𝘩é 𝘯𝘰𝘯 𝘢𝘣𝘣𝘪𝘢𝘮𝘰 𝘷𝘪𝘴𝘵𝘰 𝘭𝘢 𝘴𝘶𝘢 𝘪𝘳𝘢. 𝘗𝘦𝘳𝘤𝘩é è 𝘯𝘦𝘭𝘭’𝘪𝘳𝘢 𝘤𝘩𝘦 𝘤𝘢𝘯𝘵𝘢𝘯𝘰 𝘪 𝘴𝘶𝘰𝘪 𝘥𝘦𝘮𝘰𝘯𝘪 ⍅

Muori per me
Muori per me
Ph: Pattypici
Titolo: Muori per me
Autrice: Elisabetta Cametti
Edizioni: Piemme
Pagine: 521
Prezzo: 18,90 €

Trecentosessantacinque giorni per raccontarvi l’incubo, 365 puntate per trascinarvi nell’abisso della vita di Ginevra, Influencer di professione. 

Isolati di Iris Bonetti

Articolo in evidenza

❝ Solo se l’isola dentro di te è in equilibrio, può essere parte di un insieme ❞

Detto Korowataj
Ph: Pattypici
Titilo: Isolati
Autrice: Iris Bonetti
CE: Self- publishing
Pagine: 455
Prezzo: 23€

Un equilibrio per non impazzire.

Un equilibrio per non perdere la propria dignità umana, la propria parte più selvaggia, quella connessa ai ritmi e alla volontà del mondo naturale. 

L’Invenzione di Morel di Adolfo Bioy Casares

Articolo in evidenza

Un viaggio alle origini del genere fantastico, dove l’immaginario incontra il pensiero filosofico 

L’Invenzione di Morel
L’invenzione di Morel
TitoloL’Invenzione di Morel
AutoreAdolfo Bioy Casares 
EditoreEdizioni SUR
Pagine133
Prezzo15€

Chi stabilisce la condanna impone tempi, difese che ci spingono ad aggrapparci come pazzi alla libertà

l’invenzione di Morel

Nella Stanza chiusa di Frances H. Burnett

Articolo in evidenza

❝ Voleva così tanto entrare in quella stanza. Senza comprendere affatto la sensazione, ne era piuttosto scossa. Sembrava come se la chiusura di tutte le altre stanze sarebbe stata poca cosa in confronto alla chiusura di quella. C’era dentro qualcosa che voleva vedere… c’era qualcosa… in qualche modo c’era qualcosa che voleva vedere lei ❞

NELLA STANZA CHIUSA di FRANCES H. BURNETT

Nella Stanza chiusa di Frances H. Burnett
Ph: Pattypici
Titolo: Nella Stanza chiusa
Autore: Frances H. Burnett
Casa Editrice: Caravaggio Editore
Collana: I Classici Ritrovati
Pagine: 106
Prezzo: 11,90€

Nella Stanza Chiusa è un Racconto breve pubblicato nel  Natale del 1904, impreziosito da otto tavole illustrate da Jessie Willcox Smith, scritto dall’Autrice del più famoso Il Giardino Segreto. 

I Dimenticati di Riccardo Noury e Luca Leone

Articolo in evidenza

” L’Italia e l’Europa non sono come dovrebbero essere, troppe diseguaglianze, non lasciamo nessuno indietro ” 

ᴍᴀʀɪᴏ ᴅʀᴀɢʜɪ al Summit della Ue sulle Politiche sociali di Oporto in Portogallo ~ 8 Maggio 2021

« … la fine di un lungo viaggio nella Tutela dei Diritti Sociali… » dice Draghi in Conferenza Stampa. 

I Dimenticati

Coloro che non sono ripartiti dopo la Pandemia

Titolo: I Dimenticati
Autori: Riccardo Noury e Luca Leone
Editore: Infinito Edizioni
Pagine: 123
Prezzo: 12 €

È un momento cruciale per tutti Noi, un momento storico in cui la Pandemia ha evidenziato tutti i difetti delle scelte operate in campo sociale negli ultimi anni. 

« Non potremmo più far finta di non sapere. Ora sappiamo» come sottolinea Mauro Palma. 

L’Anomalia di Hervé Le Tellier

Articolo in evidenza

❝ Tutti i voli tranquilli si somigliano. Ogni volo turbolento lo è a modo suo❞ 

L’Anomalia di Hervé Le Tellier

L’Anomalia ~ Vincitore Premio Goncourt 2020.
Tradotto magnificamente da Anna D’Elia 

L’Anomalia di Hervé Le Tellier
Ph: Pattypici
TitoloL’Anomalia
AutoreHervé Le Tellier 
EditoreLa Nave di Teseo
Pagine362
Prezzo20€

Hervé Le Tellier è romanziere e poeta, appartenente al gruppo OuLiPo, fondato negli anni Sessanta da Queneau, in cui prevale un forte spirito ludico, che porta la “letteratura potenziale” a inventare sofisticati esperimenti linguistici.

 Ama giocare con le parole e si diverte a stuzzicare la memoria letteraria dei lettori forti, quelli che riconoscono nell’L’Anomalia, il Pastiche che richiama Anna Karenina, o l’incipit hard boiled alla Mickey Spillane. 

Quelli che vanno pazzi per le citazioni colte e i sipari metanarrativi. 

Due Vite di Emanuele Trevi

Articolo in evidenza

❝ Noi viviamo Due Vite, entrambe destinate a finire: la prima è la vita fisica, fatta di sangue e di respiro, la seconda è quella che si svolge nella mente di chi ci ha voluto bene. E quando anche l’ultima persona che ci ha conosciuto da vicino muore, ebbene, allora davvero noi ci dissolviamo, evaporiamo, e inizia la grande e interminabile festa del Nulla, dove gli aculei della mancanza non possono più pungere nessuno. ❞

DUE VITE ~ Emanuele Trevi